Giochin Giocherello

Giochin Giocherello

Una filastrocca per riflettere sull’importanza del gioco per i bambini

La filastrocca che segue permette di riflettere sull’importanza del gioco per i bambini. Spesso si pensa al gioco come ad un’attività per passare il tempo divertendosi, ma per i bambini non è solo questo: è uno spazio privilegiato dove il piccolo scopre e si misura con il mondo.

Se osserviamo i bambini mentre giocano, possiamo notare quanto impegno ci mettono, quanta organizzazione e quante energie sia fisiche che psichiche sono coinvolte; il gioco per loro è paragonabile al lavoro che gli adulti svolgono e per questo si impegnano con serietà.

Attraverso il gioco, i bambini incominciano a comprendere il funzionamento degli oggetti, a familiarizzare con regole di comportamento e regole sociali, imparano ad essere perseveranti e fiduciosi nelle proprie capacità e sviluppano la creatività e la motricità sia fine che globale. Nel gioco il bambino sviluppa le proprie potenzialità intellettive, affettive e relazionali.

Le attività ludiche, a cui i bambini si dedicano, cambiano di pari passo con il loro sviluppo intellettivo e psicologico, ma rimangono un aspetto fondamentale della vita di ogni individuo, in tutte le fasce d’età.

 A volte i bimbi che giocano sono rumorosi e possono infastidire gli adulti, ma è necessario garantire e restituire ai piccoli il tempo e lo spazio per dare libero sfogo a tutte le loro pulsioni interne assicurando la complicità e la guida degli adulti che rimangono, anche nel gioco, i punti di riferimento essenziali.

Non dimentichiamo che il gioco non è solo un’attività ludica ma è un Diritto dei bambini sancito nell’articolo 31 della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia, spetta a noi adulti favorirlo, guidarlo e promuoverlo.

a cura della Dott.ssa Santa Maggio

Giochin Giocherello

Giochin giocherello
guarda il mondo
quant’è bello
se ci uniamo noi bambini
per sentirci più vicini.
Ci vorrebbero perfetti,
senza remore o difetti,
tutti in fila e ordinati,
non sia mai indisciplinati!
A noi piace rotolare,
saltellare e poi urlare,
correr veloci e in libertà,
è disordinata la felicità.
Coi colori a più non posso
tutt’intorno appare smosso,
san di canti e san di fiori
se stiam fuori i nostri cuori.
Siam concenti e c’è un perché
non abbiamo mai un se:
andiamo avanti con tante storie
siamo stufi delle scorie.
Fra budini e patatine
noi cresciamo senza fine.
I mostri? Per carità!
Senza paure ovunque si va!
Giochin giocherello
spiega al mondo
che il gioco è un gioiello:
su, lasciateci giocare,
non c’è un tempo per sognare!

(Angela Aniello)

 

1 commento
  1. franca riso dice:

    Il gioco è fondamentale per la crescita dei piccoli, cuccioli compresi. Sono però quelli che crescendo non smettono di farlo i migliori uomini che abbia mai conosciuto.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *